ULTIMI GOSSIP & NEWS

Ricky Martin a spasso per NY

Se nelle settimane scorse Ricky Martin (37) era ricomparso per presentare i suoi stupendi gemelli Valentino e Matteo, nati lo scorso anno da una madre surrogata, il bel cantante portoricano ricompare in pubblico e in quel di New York dove è stato fotografato ieri a spasso e tutto imbacuccato per ripararsi dal tagliente freddo e mentre faceva shopping per i suoi figli.

 

E nel frattempo continuano i rumors della sua omosessualità e soprattutto dopo il passo di diventare padre e con una ‘madre in affitto’. Ma a noi questo interessa poco, se non che i figli devono avere entrambi i genitori e certe scelte forse sono azzardate, ma questa è un’altra storia e noi ci rifacciamo gli occhi con il suo bel sorriso in questi due scatti. (10 immagini all’interno)

  

source – source



17 Commenti su Ricky Martin a spasso per NY

  1. besos ricky y disfruta a tus hijos q son na bendicionnnnnnnnnnnnn :-)

  2. @mily: grande mily!! ho pensato la stessa identica cosa.

  3. @martina: non c’è bisogno di questa acidità, ho solo scritto quello che so e senza imporlo come “divina verità”. Anche io in un ipotetico referendum voterei al 100% si alle adozioni per i gay ma..a quale studio o a quale teoria ci stiamo riferendo?? Ho solo detto che non ci sono certezze perchè non ci sono ancora studi sull’argomento. E’ un dato oggettivo, poi se nel tuo lavoro ti è capitato di incontrare esempi o situazioni positive, ok non abbiamo che da imparare dalla tua esperienza. Che però si riferisce a qualche caso sporadico, non puoi dire che le cose stanno cosi perchè tu hai avuto a che fare con qualche caso positivo. Saprai meglio di me che per dare per certo qualcosa bisogna sottoporre l’ipotesi a studi sistematici e rigorosi che si protraggono nel tempo.
    Magari si dimostrerà che avrai ragionissima e che omo o eterosessuale non importa, basta che il bambino abbia un valido modello di riferimento per crescere in modo sano ed equilibrato; dicevo solo di non prendere per oro colato qualsiasi opinione solo perchè viene da uno psicologo visto che la verità è che non esistono ancora studi abbastanza approfonditi. Pensa che la mia idea sull’argomento è simile alla tua, ma si tratta solo di un opinione purtroppo.

    @Audrey: anche io non capisco molto il senso dell’utero in affitto, chissà forse qualcuno non riesce proprio a staccarsi dall’idea che un figlio debba avere metà del proprio corredo genetico per essere considerato tale. :-(

  4. @Stellavellutata: Grazie per averci fatto la lezione sullo studio longitudinale.. Io SONO (a differenza del tuo “sono”) psicologa di comunità. Posso dirti per certo e per esperienza che se un uomo omosessuale fa da caregiver a un bambino, lo educa con attenzione e amore, il bambino non subisce traumi.. ADOZIONI ANCHE PER I GAY!! (Y)

  5. @ Stella: per carità sarebbe terribile strappare i figli da genitori vedovi.
    Qui però è diverso perchè lui ha affittato un utero e a questo sono contraria e sono d’accordo con Roxanna. per l’adozione, secondo me, è diverso perchè è meglio crescere con un genitore single che ti voglia bene piuttosto che in miseria o in orfanatrofio. Se voleva dei figli poteva adottarne uno o di più e salvare dei poveri bambini sfortunati. Secondo me tutti quelli che possono permetterselo dovrebbero adottare un bambino, a prescindere se possano avere figli naturali o meno. Io ovviamente spero in futuro di diventare madre ma vorrei anche adottare!

  6. Il fatto che i figli crescano meglio con un papà e una mamma è indubbio, ma allora cosa facciamo strappiamo i figli ai vedovi x affidarli a coppie?? ovviamente no! Dal punto di visto psicologico l’importante è che il bambino/a che ha perso un papà o una mamma abbia la possibilità di crescere col genitore rimasto e una figura importante dello stesso sesso del genitore venuto a mancare. E’ imp che i bambini abbiano figure importanti di entrambi i sessi con cui confrontarsi per crescere e diventare adulti equilibrati.
    X quanto riguarda i genitori gay o genitori adottivi single, vi do un consiglio visto che “sono” nel settore: tutto quello che sentite dire da esperti sia in un senso che nell’altro (a favore o contro) prendetelo molto con le pinze perchè la verità è che su questo tema oggi come oggi la psicologia si basa solo su supposizioni e ipotesi fatte alla luce di teorie già in auge o dati ancora troppo recenti e quindi incompleti. Mancano completamente studi approfonditi e sistematici sull’argomento, queste famiglie sono un fenomeno molto recente e bisognerà aspettare qualche hanno affinchè si possa dire se sono sufficientemente valide dal punto di vista psicologico. Questi studi vengono condotti con quello che in gergo tecnico si chiama metodo longitudinale, si studiano gli stessi soggetti (un numero molto grande di persone) negli anni, monitorando la loro evoluzione. Quindi si avranno le idee piu chiare solo tra qualche anno, per ora ognuno può dare la sua (psicologi o meno) ma non ci sono dati a confermare una o l’altra teoria.
    Spero di essermi spiegata bene e non aver annoiato.
    X quanto riguarda Ricky, ho letto una sua intervista a Vanity Fair e diceva cose dolcissime e molto sagge sull’essere papà :-)

  7. Gossipaddicted mi dispiace molto che tu abbia perso il papà così presto,però,quello che voglio dire è che bisognerebbe iniziare ad accettare questo tipo di situazioni,perchè io credo che in un futuro non troppo lontano diventeranno una realtà anche qui da noi…
    E inoltre sono d’accordo con tutte le persone che sostengono che un bimbo sarebbe molto più felice anche con un singolo genitore (o con 2 genitori dello stesso sesso,perchè no?) piuttosto che in un qualche squallido istituto…
    è facile dire ” la nostra società non è pronta”….ma cavolo,se non si inizia quando mai lo sarà???

    LaMiss…solo perchè la maggior parte di noi è cresciuta con entrambi i genitori non vuol dire che non debba appoggiare chi decide di fare questa scelta.

  8. @mily: hehehe mitica ;-) (*)

  9. Di tutto questo l’unica cosa che contesto sono le “madri in affitto”. Non le accetto queste donne che per soldi partoriscono dei bambini che poi danno via così a cuor leggero. Le metterei fuori legge. Vuoi un figlio a tutti i costi ADOTTALO, fa sì che le leggi diventino uguali per tutti (e non sia adottare solo per chi ha soldi o per chi può aggirare il sistema) e togli dei bambini dagli Istituti. Non vivono bene lì i bambini senza genitori ma secondo me neanche i gemelli lo faranno. Da grande cosa gli dirà “Vi ho comprato da una donna che non ha voluto sapere niente di voi, perchè io volevo dei figli ma non la loro madre?”.

  10. io sdrammatizzo l’argomento e dico:

    indossa gli UGG è per forza gay!!!

    bravo ricky

  11. xtina4life // 16 gennaio 2009 alle 17:05 //

    concordo con Isa… crescere senza un genitore non è certo facile… mia madre mi ha cresciuta sola, e nonostante abbia fatto un ottimo lavoro, ho sempre sentito che mancava qualcosa… in ogni caso questi due bambini si possono dire fortunati, sono convinta che lui li saprà crescere benissimo, gay o etero che sia ;-)

  12. @Sara: parlo per esperienza e perchè ho perso mio padre quando avevo 5 anni e credimi senza un genitore non si vive bene al 100% ..riguardo ai gay e al fatto di avere figli è un’altra storia..non c’entra….nel mio discorso…e buon per loro se possono averne…

  13. @Sara: SONO CON TE!!! SE I GAY POTESSERO ADOTTARE, I BAMBINI ORFANI STAREBBERO MOLTO MEGLIO CHE IN ISTITUTI. BASTA AMARLI!! :-)

  14. Pennypinup // 16 gennaio 2009 alle 16:02 //

    Non sono d’accordo sul fatto che i figli debbano avere entrambi i genitori..parlo specialmente dei bambini senza una casa e una famiglia o situazioni drammatiche alle spalle. Una persona single e piena d’amore perchè non può essere un meraviglioso genitore per un bambino ? E’ meglio forse il grigiore e lo squallore di un istituto? E se una persona per varie ragioni non trova il compagno o la compagna della sua vita ma è piena di calore e di sentimenti paterni/materni perchè dovrebbe amare di meno rispetto a un genitore “in coppia” ? E per quale ragione dovrebbe essere privato della possibilità di avere un figlio ?

  15. @ Sara: i figli devono avere entrambi i genitori, certo! Facile dire che non è così per noi che siamo cresciuti con padre e madre. è una cosa impensabile crescere un bambino facendogli vedere che tutti hanno due genitori di sesso opposto e lui ne ha due dello stesso sesso (che, forse, sarebbe la cosa “meno peggio”… naturalmente senza la minima offesa), oppure addirittura uno solo, per giunta omosessuale.
    Non è una critica, è solo un mio modo di vedere le cose… sia chiaro ;)

  16. “i figli devono avere entrambi i genitori…”
    E perchè scusa?Perchè lo dice la società?
    Certo che con questa mentalità conservatrice e oscurantista non si andrà molto lontano…

  17. oh mamma che bei patatoni!! (L)

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*