ULTIMI GOSSIP & NEWS

Sofia Coppola presenta il dissacrante ‘Somewhere’ al Festival di Venezia

Ieri alla 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia è stata la giornata di Sofia Coppola (39) che ha presentato la sua ultima pellicola Somewhere, film sul mondo dissacrante delle star e che vede tra i protagonisti Stephen Dorff e la giovanissima e precoce sorella di Dakota, Elle Fanning (12). Un progetto questo nel quale viene descritto il mondo di un attore che vegeta nel famoso Chateau Marmont Hotel di Hollywood, stordito dalla sua ‘vita stellare’ tra alcool, donne, motori e orde di fans fino a quando non si deve dare una ‘svegliata’ e prendersi cura della figlioletta undicenne. Una pellicola scritta e diretta dalla figlia di Francis Ford Coppola, che pare essersi ispirata proprio alla sua giovinezza al fianco di cotanto padre, e nella quela compare anche uno spaccato dello showbiz italiano con una palese presa in giro della televisione italiana e un cameo di Nino Frassica, Valeria Marini, Laura Chiatti e Simona Ventura alle prese di una premiazione durante i Telegatti. E nonostane la regista ieri durante l’incontro con la stampa  abbia detto che non era sua intenzione prendere in giro il mondo delle spettacolo italiano  a noi da quel poco che abbiamo visto ci sembra il contrario! (il trailer all’interno)

E ieri per la premiere mondiale a Venezia la regista è arrivata con il marito Thomas Mars –  che si è occupato della colonna sonora insieme alla sua band francese  Phoenix – e per l’occasione ha sfoggiato sul red carpet un abitino nero très chic e che faceva molto bon ton, ma con dei sandali dal tacco a zeppa che non erano proprio l’ideale per la mise. E al suo seguito, oltre ai due protagonisti Dorf e Fanning – che era deliziosa con un abitino celeste anche se dimostrava molto più dei suoi soli 12 anni – nel ‘carrozzone promozionale’ non poteva mancare  Valeria Marini con un’oscena mise grigia che la rendeva ancora più grossa del solito e  Laura Chiatti con labbra nere e di grigio vestita e chiome improponibili.

E poi ancora sul tappeto rosso è arrivata la madrina della rassegna Isabella Ragonese di nero vestita ma troppo truccata, Nancy Brilli di rosso vestita e ‘strizzata’ con il suo bel chirurgo plastico Roy De Vita bellissimo con un compleno nero, Bruno Vespa e la bella Andrea Osvart, John Turturro e Giuliano Gemma. Insomma ce n’era per tutti i gusti e al solito diteci cosa ne pensate delle mise (tutte le foto all’interno)

fonte| ZimbioWikipedia

7 Commenti su Sofia Coppola presenta il dissacrante ‘Somewhere’ al Festival di Venezia

  1. La chiatta della Chiatti era veramente RIDICOLA per trucco-capelli-vestito, oltre che non merita neanche l’aria che respira,perchè come attrice è un cane (senza offesa per gli animali, che se addestrati sono molto + capaci di lei, vedi cane infostrada, ricordate?), ma io dico, sul tappeto rosso non puoi sembrare una burina .Concordo pienamente con stellavellutata, le dive nostrane sono delle contadine in libera uscita. (N)
    P.S.: La marini ahahahahahahahahahahah!

  2. L’unica italiana che mi piace è nancy brilli! con gli anni ha preso sicurezza in se stessa ed eleganza.. mi piace come mise, semplice ma ha comunque osato con il rosso.
    La ragazza con bruno vespa mi piaceva di più qualche anno al festival di sanremo, capello corto e biondo, era molto fine. così non dice niente.
    L’abito della chiatti su qualcun altro avrebbe fatto la sua figura. in questo questo caso I (Y) protagonisti mi piacciono

  3. La Coppola carina, Elle era proprio bella…(anche se si..dimostrava qlk anno in più)..
    ora passo alle note dolenti (purtroppo) italiane…valeria marini..passatemi il linguaggio “terra terra”..sembrava un maiale con un sacco argento addosso…!!assolutamente inguardabile…!! (N) (N) ..ma il bello è che non si vergogna..(io al posto suo mi sarei rinchiusa in casa)..!!
    poi la Chiatti…era oscena è dire poco…il vestito era carino..ma è stato rovinato dal trucco molto dark…e dai capelli alla crudelia demon…!! Mi trucco e faccio i capelli meglio io, che ho 15 anni, che loro che hanno truccatori e parrucchieri a volontà..!!
    va bè l’unica cosa che mi rimane da dire è: POVERINEEEEEEE..!! che vadano a imparare che cos’è la grazia, la delicatezza e il gusto…!!!

  4. quanta volgarita in valeria marini,e laura chiatti mi sembra una strega post-moderna.

  5. Cmq ho letto un’intervista a sofia coppola che l’episodio dei telegatti è ispirarato a quando il padre andò a ritirare un premio in italia e lo circondarono di tutte queste ragazze mezze nude e sgambettanti e lui si trovò profondamente a disagio,quindi sì,si è presa gioco della tv italiana ma ha fatto più che bene e il bello e che queste inutili tipo valeria marini magari sono anche contente di essere in un film di hollywood senza capire che in pratica li ha usati come fenomeni da baraccone

  6. Stellavellutata scrivi:

    l’assoluta mancanza di classe delle ‘dive’ nostrane è messa ancora piu in evidenza dalla classe e dalla finezza della Coppola. Ma ha fatto benissimo a farsi beffe della tv italiana, da ‘Uomini e Donne’ alla ‘Fattoria’ passando per ‘Pomeriggio 5? la nostra tv è diventata il regno del trash!! (e la gente che ci lavora non è da meno)

    Mi hai letto nel persiero Stella (Y) (Y) L’altra sera il pubblico italiano ha preferito la fiction con Arcuri&Garko ai Promessi Sposi opera lirica moderna: qst indica solo che ci vogliamo “ignorantire”da soli, anche se c’è l’alternativa culturale.
    Domanda: Laura Chiatti ha la fede al dito??? e sposata??

  7. Stellavellutata // 4 settembre 2010 alle 10:32 //

    l’assoluta mancanza di classe delle ‘dive’ nostrane è messa ancora piu in evidenza dalla classe e dalla finezza della Coppola. Ma ha fatto benissimo a farsi beffe della tv italiana, da ‘Uomini e Donne’ alla ‘Fattoria’ passando per ‘Pomeriggio 5’ la nostra tv è diventata il regno del trash!! (e la gente che ci lavora non è da meno)

commenta questo gossip