ULTIMI GOSSIP & NEWS

I Take That ‘riuniti’ sono tornati in Italia:a Radio Deejay e alla finale di X Factor 4

I Take That al completo sono tornati in Italia! Ieri 23 novembre è uscito il loro nuovo album, Progress, quello che consacra la reunion con Robbie Williams dopo 15 anni, che ha registrato un record con oltre 600.000 copie vendute in una sola settimana e che vi consigliamo perchè è veramente un buon lavoro con un sound tutto nuovo e  innovativo. 

E proprio ieri la ‘band riunita’ è arrivata a Milano per la  promozione italiana, e i ‘5 ragazzi’ sono andati prima negli studi di Radio Deejay ospite dell famoso programma Deejay Chiama Italia  e poi in serata sul palco della finale di X Factor prima che si decretasse il talento vincitore della quarta edizione. Non potevamo perderci gli scatti e video di Robbie, Gary, Mark, Owen e Jason che prima negli studi della radio si sono fermati per un pò con Linus e Nicola Savino a chiacchierare della loro riunione e della nuova fatica discografica, e poi con Francesco Facchinetti  prima che venisse eletta la prima  donna vincitrice ovvero la bravissima Nathalie.  ( foto, video e stralcio intervista all’interno)

E ovviamente tutti gli occhi erano puntati su Robbie che da sempre è il catalizzatore delle attenzioni mediatiche e femminili, di quelle fans accorse negli studi del talent show targato Rai2 dove le urla e cori si sono sprecati per lui che in giornata durante l’intervista rilasciata  aveva confessato di aver passato un periodo molto cupo prima di uscire dalle sue dipendenze.  Saranno passati gli anni ma tutti insieme sono sempre un bel vedere, e soprattutto quando ‘tirati a lucido’ e di nero vestiti hanno cantato la loro hit ‘The Flood’! E questo era solo un aperitivo di ciò che accadrà quando il 12 luglio arriveranno con il loro tour a Milano. Bentornati TT!E poche ore prima della loro esibizione sul palco di X Factor durante un’intervista hanno confessato:

Robbie: Ci sono voluti tre anni prima che mi riprendessi dall’abuso di droghe e da due patologie delle quali desidero non parlare, ma che mi avevano conciato proprio male. I medicinali, i dottori e un po’ di autostima mi hanno aiutato a uscirne e a non aver più paura del pubblico, del palco. Stare tre anni a Los Angeles mi aveva fatto dimenticare chi ero e quanto fossi popolare, perché per gli yankees non ero nessuno. Una volta atterrato a Heathrow, però, la stella di Robbie mi stava schiacciando e chiamai Gary per dirgli che non se ne faceva nulla. (ndr Ma Barlow poi l’ha convinto anche grazie a un brano in forma di lettera aperta come Shame («Vergogna»).

E stato però come un riparlarsi di nuovo ma con basi diverse. Alla fine se ripenso a quando stavamo insieme negli anni 90 non parlavamo mai di cose serie, di noi, di quello che provavamo.

L’amicizia dimostratami da Gary, Mark, Howard e Jason è stata impagabile.

Owen: Abbiamo iniziato a comunicare in modo diverso, la musica ha fatto da terapia. Per questo la gente ci segue, perché la nostra è una bella storia, una storia di guarigione e di aiuto reciproco. 

Mark: Ammetto che all’inizio non è stato facile.

fonte| Diario italiano di Robbie Williams La StampaRadio Deejay – Zimbio

6 Commenti su I Take That ‘riuniti’ sono tornati in Italia:a Radio Deejay e alla finale di X Factor 4

  1. Esteruccia Dance // 13 ottobre 2011 alle 21:51 //

    Che bello sono troppo contenta viva i Take That. 😀

  2. @ danidani:
    :-( no no fidati..questa è una riunione voluta non per soldi ma per il gusto di rifare musica insieme dopo esser cresciuti e averne passate tante..E da soli..sia Robbie che i TT hanno venduto milioni e milioni di dischi…
    Credo che la cosa sia nata per trovare linfa nuova e il nuovo disco lo dimostra..non sembrano neppure loro per sound nuovo ed innovativo..Altro che boyband per ragazzine degli anni 90…ora solo adulti ma di certo senza Robbie era incompleti…. 😛 (L) (L) (L) E ora hanno raggiunto la perfezione..prendete disco..io lo adoro…. (Y)

  3. @ Stellavellutata:
    vero..ma sono felice per Robbie perchè con matrimonio e reunion ha ritrovato la vitalità di una volta… 😉

  4. ma siiiiiiiiii riuniamo anche tutti gli anziani dall’ospizio! 😀 scherzo ovviamente!però a me una cosa da fastidio onestamente.certa gente arriva all’apice del successo e speranzosa di fare altro si sciolgono col gruppo o si mettono da soli.poi d’un tratto quando capiscono che non riescono a fare altro ritornano sulla vecchia strada!una domanda sorge spontanea,nè ma che li distruggete a fare i gruppi se poi dopo un tot di anni li riformate?e parlo anche per gli attori o attrici che lasciano serie tv o magari un certo tipo di film!

  5. Stellavellutata // 24 novembre 2010 alle 13:23 //

    li ho visti! sono in 5 ma in pratica tutto è sulle spalle di Robbie, sia quando vengono intervistati e chi fa le domande comprensibilmente le porge sempre a lui sia quando cantano. Ogni tanto spunta la voce di Gary, gli altri 3 fanno giusto il coro

  6. wow,,,che bello sn proprio contenta 😀

commenta questo gossip