ULTIMI GOSSIP & NEWS

Gianna Nannini è diventata madre di Penelope!

Ieri la rocker Gianna Nannini è diventata madre, e ha partorito la sua piccola Penelope. La pargola è nata venerdì mattina nella clinica Mangiagalli di Milano, pesa 2 chili e mezzo e come rivela il ginecologo che l’ha fatta venire al mondo “ha già una ‘crestina’, una pettinatura rock come la sua mammina”.

Ed il dottore rivela anche che “la piccola è nata al termine di una bellissima gravidanza, è stata concepita non per ovodonazione, come qualcuno può aver pensato, ma dopo un lungo percorso di cure che negli anni hanno permesso questo risultato. Non si è trattato di un parto cesareo! E’ nata dopo due spinte per via spontanea! Vorrei concentrarmi non sul passato ma sul futuro: ora si apre un bellissimo ciclo. Gianna Nannini è una mamma felice e come altre mamme è già in giro per i corridoi con la bimba in braccio ! Auguri a questa ‘matura neo mammina’ e benvenuta alla sua bimba!

L’artista dunque ha portato a terminato la sua tanto discussa e criticata gravidanza a 54 anni, per la quale si era battuta contro tutto e tutti per la ‘la liberta’ e il diritto che ha ciascuno di noi di fare quello che vuole’ come aveva lei stessa dichiarato e dopo che a fine agosto aveva ‘sconvolto’ molti conm la notizia a sorpresa che fosse incinta al sesto mese. E Penelope è arrivata lo stesso giorno della nonna di Gianni, alla quale è molto affezionata, e in attesa di vederla presto con la sua mamma, c’è chi fa la ‘guerra’ per accaparrarsi le foto in esclusiva, tra il sito di ‘Sorrisi’ e ‘Panorama.it’.

fonte| Ansa – Gianna Nannini official – Tgcom

16 Commenti su Gianna Nannini è diventata madre di Penelope!

  1. Auguri Gianna e la piccola Penelope !!!!!!!!!!!! Ma una cosa chi è il padre?
    Ancora tanti auguri da perte mia (G)

  2. @ Laura:
    :-S hai ragione quasi su tutto…e te lo dico io che sono cresciuta senza padre perchè è morto quando avevo meno di 6 anni…ma sbagli sul fatto che mi farò inseminare..anche perchè non voglio figli..Mai generalizzare…e comunque se non si è vissuto la stessa situazione meglio tacere se non si sa il perchè si viva male e ammettiamolo anche complessate…Perchè non si puo’ vivere senza padre..fidati..manca sempre una visione globale…dell’altra mela……Ribadisco mai parlare se non si sa di cosa si tratta!!

  3. Tutte le ragazze cresciute solo con le madri che ho conosciuto erano delle complessate che non sapevano stare con gli uomini, probabilmente anche loro finiranno per fare l’inseminazione artificiale.

  4. @ Aredhel:
    Mi dispiace sai,ma 2010 o 2200 non conta, i bambini sono sempre bambini, e diranno sempre quello che pensano, anche che sei figlio di una provetta ed è inutile nascondersi dietro alla “modernità”, solo perchè una cosa è di moda o più o meno accettata non significa che sia giusta nè tantomeno salutare.
    Tra l’altro, mi dispiace dirlo, ma è più il non avere un’opinione che è infantile, piuttosto che averne una contraria alla moda del momento.
    I figli sono un dono, non un diritto.
    Detto questo auguro felicità alla bimba, spero che le vogliano bene in molti e che cresca felice e non vittima dell’egoismo di chi ha i soldi e l’egoismo

  5. @ AJA:
    ;-( e pure a me manca oggi più di prima….e tu puoi capirmi tesora…. :-(

  6. @ Isa-B:
    Isa io l’ho perso a 6 anni in un incidente…e sono d’accordissimo con te…ma ormai è una “moda” mettere al mondo innocenti così…e facendoli crescere con un solo genitore…ecc… IO auguro alla bimba di crescere circondata d’amore….ma la figura paterna le mancherà sempre…come manca a me ancora oggi a 30…anzi ogni gg sempre di +!!! ;-(

  7. ma dai ragazze…posso capire che si possa storcere il naso per l’età della mamma, ma che ci sia ancora gente contraria ai diversi tipi di concepimento in vitro è paradossale, anacronistico e molto italiota(“sei figlio di una provetta”…ma dai!!!!!siamo nel 2010!!che tristezza.ecco come mai tante coppie devono indebitarsi ed andare all’estero per avere un figlio)

    comunque ancora non ho capito sta bambina da dove spunta fuori…io sapevo che la nannini era gay, quindi un compagno non ce l’ha…che le “lunghe cure” di cui parlava il medico abbiano creato un essere perfetto in grado di autofecondarsi?partenogenesi? 😀 😀

  8. Stellavellutata // 28 novembre 2010 alle 14:58 //

    @Flavia: dire che chi non la pensa come te non ha il cuore al posto giusto mi sembra un po’ infantile e sciocco. evviva la libertà di opinione!
    la mia opinione è che..non ho opinione! è un tema talmente complesso che credo sia piu giusto valutare caso x caso e conoscendo davvero i protagonisti, io non mi sento di giudicare da qualche foto sul giornale.

  9. Sono contenta di sentire che non sono l’unica a pensare che sia stato un atto di egoismo e superbia, vuold dire che c’è ancora chi il cuore ce l’ha al posto giusto e il mio è preoccupato per quella povera bimba e il suo futuro molto più incerto di quello di tanti bambini nati in condizioni più disagiate.
    Poi si sai, la vita è strana, magari Penelope incontrerà persone meravigliose che l’aiuteranno a crescere, ma una mamma e un papà sono insostituibili….per non parlare poi delle prese in giro che subirà…avete presente, a scuola “tuo padre è una provetta!”…carino,eh?
    Cmq, va bè, sempre meglio un pargolo in più che uno in meno!
    @Isa-B Mi dispiace tantissimo per quello che ti è successo, vedo però che sei venuta su piuttosto bene comunque, fai i complimenti alla tua mamma! :-)

  10. Non siamo noi ad avere il diritto di avere bambini. Ma vice versa i figli hanno diritto a genitori, biologici, preferenzialmente due e perciò necessariamente di sesso opposto, i più sani possibili, e fisicamente ed psicologicamente in forma per farli crescere. Auguro questa forza alla Nannini ed ancora di più alla sua figliola, anche se ho qualche dubbio.
    Il gesto mi pare comunque insopportabilmente egoista.
    Semmai si ha il dovere – non il diritto – di procreare – in tempi utili quando si è capace non solo di compire l’atto di fecondazione ma anche di accompagnare i figli finché quest’ultimi ne hanno bisogno. Avendo perso l’occasione per esempio per problemi organici o magari per colpa del falso e maledetto senso dell’esagerato senso della propria libertà degli anni sessanta e settanta si può compensare in altro modo. Ci sono anche sedicenni che hanno ancora bisogno del sopporto e del aiuto di un ansi due adulti che per una cattiva sorte non possono essere i genitori biologici.
    Da uomo e padre non capisco l’inseminazione artificiale magari anonima. Non potrei sopportare l’idea che li fuori esista un altra creatura carne, sangue ed sopratutto anima, della mia carne, del mio sangue, ed della mia anima a la quale non potrei badare, non potrei accudirla perché non la conosco nemmeno. Tanto meno potrei regalare un mio figlio che sempre sarà un pezzo di me, ad una persona talmente egocentrica che parla della sua libertà ed i suoi diritti piuttosto che pensare alle sue responsabilità.
    Forse con i suoi soldi potrà anche andare bene, forse si trova o ha già trovato un compagno o una compagna abbastanza giovane per sostituirla quando le beccherà la senilità e la figlia non e ancora cresciuta.
    In fondo sono le sue cose private, ma certo lei non è un modello ne sociale ne etico, ma soltanto un cattivo esempio. Ma nel caso specifico si ha il diritto di commentare. Non solo è una persona pubblica ma ha anche scelto deliberatamente di proporre la questione al pubblico colle sue foto.
    Ma ancora di più mi chiedo di che pasta sono fatti i medici che si prestano a simili misfatti. Per loro non è un impulso anche se sbagliato nelle specifiche circonstanze, sempre vitale ed inerente al uomo ed ancora di più alla donna ma altro e per niente nobile.

  11. No Flavia tranquilla la penso come te..in pieno!! Puro egoismo ‘stellare’ e con tutti i privilegi del caso!! Penelope sara’ un’adolescente che riceverà un grande appannaggio e rendita un domani ..ma l’amore di una madre fino alla maturità ..i consigli …il vedere crescere i nipoti…aiutarla nelle diifficolta’ di donna matura e tutto il bello e brutto del rapporto tra madre e figlia…???? Queste cose non si possono avere anche se auguro alla Nannini di campare fino a 90 anni!Bah… E per chi come me ha perso il padre a 5 anni vi dico che i figli devono crescere con entrambi i genitori..e non ‘orfani di padre’ per cause che non siano naturali od inevitabili!!!!! Credetemi si cresce ‘a meta’ senza l’altra parte della ‘mela’…!! :S

  12. @ Flavia:
    QUOTO IN PIENO!! (Y)
    nessuno mette in dubbio il suo desiderio di diventare mamma, ma questo è puro egoismo nei confronti di una bambina che rimarrà orfana presto!!

    E diciamola tutta i rumors che sia lesbica non hanno mai smesso di circolare, come in unltimo la scritta su vanity fair “god is a woman!”
    niente contro i gay percarità, però penso alla piccinina, il mondo è cattivo e lei nella sua innocenza non lo merita!!

  13. Ha parlato tanto della sua libertà nel fare questa scelta, ma a nessuno viene mai in mente di parlare della libertà della bimba o dei suoi diritti: avrà una madre-nonna, nessun padre….a me non sembra granchè sano, però lo so, mi sarà dato della bigotta e tanti saluti.

  14. @ Isa-B:
    infatti!mia mamma ha fatto 28 ore di travaglio!

  15. @ Stellavellutata:
    infatti..azz è proprio fortunata questa Nannini …..

  16. Stellavellutata // 27 novembre 2010 alle 14:57 //

    Auguroni a Gianna e al suo piccolo tesoro, di sicuro tanto desiderato!
    ps: che culo solo 2 spinte!!!!

commenta questo gossip