Logo Promo Image Banner 468 x 60 Unisex Outlet 468x60 v4_120x60.gif

Partecipa all’asta di Radio Deejay: per il Cesvi in ‘Fermiamo l’Aids sul nascere’

Torna l’iniziativa lodevole di Radio Deejay in sostegno della campagna di Cesvi – ‘Fermiamo l’Aids sul nascere’ avviata nel 2001 in Zimbabwe! Il Trio Medusa e la famosa radio supportano la lotta contro l’Aids con un’asta solidale e ‘stellare’ su Ebay grazie alla quale dall’11 e e fino ad oggi domenica 18 dicembre, sarà possibile acquistare oggetti donati da personaggi famosi del mondo dello spettacolo, dello sport e del cinema.

Per l’edizione del 2011 tanti gli oggetti messi all’asta come:il giubbotto del rally di Monza di , i pantaloni in pelle autografati di Laura Pausini, la t shirt di Zelig di , il cofanetto dvd di Zelig di Claudio Bisio, la maglia Deejay autografata da Kobe Bryant, la borsa firmata dall’intera squadra dell’Inter, la maglia del Manchester autografata da , i trampoli glitterati Miu Miu di Victoria Cabello, la tazza autografata dal giornalista sportivo Ivan Zazzaroni e tanti altri ancora. Partecipate tutti anche con un semplice sms!

Si può partecipare fino alle 24 di stasera, quando terminerà anche la maratona radio di 17 ore, con tanti ospiti nello studio negli studi radiofonici dove in tanti sosterranno l’iniziativa. E dal 27 novembre è partita anche la raccolta fondi tramite l’SMS solidale 45509: è possibile donare 2 euro da cellulare personale TIM, Vodafone, Wind, 3, CoopVoce e PosteMobile o chiamando da rete fissa Infostrada e TeleTu, oppure 5/10 euro con chiamata da rete fissa Telecom Italia e Fastweb.  

Dettagli sull’iniziativa da Ebay:Un’asta benefica per sostenere la popolazione dello Zimbabwe. È questa l’iniziativa che il Trio Medusa e gli amici di Radio Deejay dedicano al Cesvi e in particolare alla campagna fermiamo l’Aids sul nascere, avviata nel 2001 in Zimbabwe

I fondi raccolti saranno destinati all’Ospedale St. Albert’s in Zimbabwe in particolare a favore delle donne incinte a cui viene garantito il trattamento sanitario prenatale e la somministrazione del test dell’Hiv. L’ospedale St. Albert’s è una struttura sanitaria che copre un bacino di utenza di 250.000 persone l’anno. I fondi raccolti sosterranno anche la Casa del Sorriso del Cesvi, un centro di accoglienza diurno che offre una serie di servizi educativi e sanitari a bambini e ragazzi di strada di Harare, con problemi familiari o vittime dell’HIV e abusi sessuali. Ogni anno circa 650 bambini si rivolgono alla Casa del Sorriso. 

La raccolta fondi sosterrà i lavori di potenziamento dei servizi della Casa per accogliere un numero sempre maggiore di ragazzi e ragazze. 

fonte| Radio DeeJay  - CESVI



2 Commenti

  1. sasà scrive:

    iniziativa lodevole!

  2. stellavellutata scrive:

    bell’iniziativa!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

CLICCA QUI PER SIMPATICHE EMOTICONS by LR

Logo Promo Image Banner 468 x 60 Unisex Outlet 468x60 v4_120x60.gif