ULTIMI GOSSIP & NEWS

Britney Spears ‘tagliata-incollata-ritoccata’ per V Magazine

L’ultimo numero di gennaio della rivista americana V Magazine oltre a dedicare la copertina ed un ampio servizio a Justin Bieber ha intervistato varie star della musica per far raccontare dei team e di chi lavora al loro fianco. Nella lunga lista di cantanti c’è anche Britney Spears (30) che oltre a rispondere ad alcune domande sulla sua squadra, figli e ‘Femme Fatale Tour’ (intervista all’interno) ha posato per una foto di gruppo al fianco dei suoi due managers, della fedele guardia del corpo, dell’assistente Breet e di altri collaboratori.

Una foto nella quale la futura sposina appare magra e tonica come non mai, peccato però che balza subito agli occhi che c’è qualcosa che non quadra! E la popstar è strana, ritoccata in una sorta di taglia-incolla come se il suo volto fosse stato ‘incollato’ sul corpo di qualche anno fa. Ma che orrore, e urliamo ‘who’s that girl??’ 

La traduzione dell’articolo grazie a BSWorld:

Nome: Britney Spears – Nome del Tour: Femme Fatale  – Descrivi la tua squadra in tre parole: “La mia seconda famiglia”. 

Qual è il tuo ricordo preferito fino ad ora di lavorare con questo gruppo di persone?

Ho lavorato con tutti loro per molti, molti anni quindi è stato divertente vederli tutti insieme ancora una volta il primo giorno del tour. Tutti stavano parlando e raccontando tutte le loro storie divertenti del passato, ridevano e se la spassavano. Eravamo tutti così felici di rivederci e così entusiasti di iniziare a lavorare insieme. Mi ha fatto sorridere”. 

Dov’è il posto più strano dove hai performato?

In un piccolo ristorante molti anni fà. Dovevo cantare in una stanza piena di estranei. Non l’avevo mai fatto prima e mentre cantavo, sentivo davvero uno strano sound in quel piccolo ristorante”. 

Qual è la parte più divertente del tour?

Gli incontri con i fan appassionati provenienti da tutto il mondo. Sono così diversi in ogni paese. Ho appena fatto un po’ di concerti in Russia e tutti i fan avevano un cuore dipinto sulle loro mani. E’ stato davvero bello. Anche avere le persone più vicine, più care con me per tutto il tempo e che hanno soggiornato negli alberghi con me ogni notte. Siamo stati insieme per molti anni così siamo diventati una grande famiglia felice”. 

Qual è la parte più difficile del tuo tour?

Il vero viaggio. Si tratta fondamentalmente di aerei, treni e automobili ogni singolo giorno. E’ sempre divertente quando arrivo in una nuova città, ma spostarsi da un luogo all’altro a volte può diventare noioso. Ho letto un sacco di libri”.

C’è qualcuno nella foto che è essenziale per il tuo show?

Sì un sacco di gente: il mio equipaggio che costruisce il mio show, a partire dal palco che si muove da città a città. Loro lavorano tanto e gli sono davvero grata. La mia banda Shock and Awe composta dai miei registi musicali. Simon Ellis e Marc, del mio guardaroba che mi aiutano con ogni abito tutte le sere, nel cambio costumi; mio padre che mi tiene in pista e naturalmente il mio fidanzato, Jason e i miei bambini che mi fanno sorridere ogni singolo momento della giornata”. 

Avete qualche portafortuna?

Credo di farla io, la mia fortuna”. 

Quali sono i vostri rituali pre-show?

Arrivo sempre presto nel luogo del concerto per andare dietro nel backstage per una supervisione e parlare con il coordinatore dei miei ballerini. Noi proviamo tutto ciò che non era perfetto o che ha bisogno di prove prima dello show. Poi ho il sound check, trucco e parrucco, gli incontri con i miei fan e poi prego con la mia squadra, i miei ballerini e la mia famiglia”. 

Quali sono i tuoi articoli fondamentali dietro le quinte? Oppure cibo o bevanda preferita?

Riviste di moda, buona musica, candele profumate, tuffo veggie, hummus, pane pita, mobili Shabby Chic (che prendiamo da città a città), un tapis roulant e tappetini per lo yoga”. 

Se potessi cantare ovunque, dove ti piacerebbe?

Su un’isola tropicale, così posso andare in vacanza subito dopo lo show”. 

Qual è il più grande inconveniente di stare dietro le quinte o in viaggio?

Questo è uno show gigante, no stop, una festa senza fine. Voglio dire: ci divertiamo un sacco dietro le quinte e ridiamo sempre, raccontando barzellette e storie, ma è soprattutto un grande gruppo di persone che lavorano davvero sodo x mettere su un così grosso spettacolo ogni sera per i miei fan”. 

Motto del team:

Ne abbiamo due: “non si può fare questa merda”, e “Niente sorprese!”.

fonte| Daily Mail BSWorldBreathHeavy 

5 Commenti su Britney Spears ‘tagliata-incollata-ritoccata’ per V Magazine

  1. hahaha…è vero!!!! c’è un braccio di troppo!!!!! hahahaha

  2. Dai anche in faccia l’hanno ritoccata malissimo :-[ oltre al resto :-[ (N)

  3. Stellavellutata // 11 gennaio 2012 alle 14:01 //

    eh si c’è un braccio che non torna! e i suoi avambracci sono innaturali..
    Ma dai ma come si può?? io denuncerei fotografo/rivista perchè mi hanno fatto apparire ridicola. Che poi vorrei capire cosa ci sia di così sbagliato nel suo corpo da doverlo “correggere” ogni volta :-S

  4. sbaglio o dietro il suo braccio destro c’è un altro braccio che non torna??

  5. dai,a me viene da ridere…hahahahahahahah pessime le xsone che hanno fatto ciò!

commenta questo gossip