ULTIMI GOSSIP & NEWS

Katy Perry ‘bionda aliena’ per Vogue Italia

Abituati al suo essere camoleontica, al suo trasformarsi ed apparire sempre un pò pin-up e un pò personaggio dei cartoni animati, Katy Perry riesce ancora a mostrarsi con un look diverso e nel quale è quasi irriconoscibile.

E la popstar californiana lo fa per le pagine patinate di Vogue Italia delle quali è protagonista del numero di Luglio dove appare in un’altra versione bionda e meno cartoon del solito, solo una delle tante Katy, come dice durante l’intervista.

E nel pieno della promozione per il suo docu-film il 3d ‘Part of me’, che aveva lanciato la settimana scorsa a Los Angeles e che in Italia arriverà solo ad agosto, ovviamente seppure ‘camuffata’ si racconta senza filtri perchè non ha paura di mostrare la vera sè! A noi questa Katy un pò ‘Lady Gaga e un pò aliena’ non convince e la preferiamo sempre nei ‘suoi panni’ quelli naturali, e voi?

Sul mostrarsi come è realmente – Non ho paura di mostrare la vera me, quella de-glamourizzata, perché non sono sempre la Katy Perry un po’ cartoon alla quale tutti si rifanno e si rapportano. Quella sono io sul palco. Ma mi piace far vedere l’intero spettro della mia personalità. Ci sono così tante Katy diverse chiuse in un solo corpo, sfortunatamente.  

Sul suo rapporto con la moda – Mi piacciono le piccole boutique, l’artigianale, i dettagli ornamentali. Tutto dipende da come mi sveglio. Ma, in linea di massima, amo qualsiasi cosa sia divertente. Uno dei miei designer americani preferiti è Jeremy Scott: lo adoro perché non sta al gioco, e io faccio lo stesso. 

Sui suoi costumi di scena: Lo dico a costo di sembrare egocentrica: sono idee mie. Ma, ovviamente, vengo aiutata da uno stylist, il mio amico Wujek. 

fonte|Vogue-it da Vogue Italia, luglio 2012, n. 743, p.160

2 Commenti su Katy Perry ‘bionda aliena’ per Vogue Italia

  1. Stellavellutata // 2 luglio 2012 alle 16:07 //

    Ma stà davvero scopiazzando la Gaga in tutto e per tutto ultimamente. Ma perchè? non capisco proprio! A me la Gaga non piace e si sà ma, anche se adorassi il suo stile, non capirei che senso abbia che una cantante ne copi un’altra. La Perry è diventata famosa prima della Gaga (se non sbaglio) creandosi un personaggio che era un po’ una novità sulla scena musicale: la ragazza sexy che sembra non sappia di esserlo e si veste e comporta come il personaggio di un fumetto, tra vestiti improbabili e colori pastello. Poteva piacere o meno ma aveva creato qualcosa di nuovo e se voleva reinventarsi doveva farlo usando fantasia e non scopiazzando. Ora è solo ridicola a voler copiare chi ha piu successo di lei. Mi è scesa proprio :-S

  2. :-S bah questa versione di ‘Gaga dei noi altri’ non mi convince (N)
    la preferisco quando compare senza trucco e parrucco e ‘normale’ 😉

commenta questo gossip