ULTIMI GOSSIP & NEWS

Le star festeggiano il lancio del nuovo Myspace

E’ stato uno dei primi social networks usato dagli artisti e dalle star prima che arrivassero Twitter e Facebook, e dopo essere finito quasi nel dimenticatio MySpace si è rifatto il look adeguandosi ai moderni dettami della rete e condivisione globale.

E l’altra sera per celebrare la nuova versione si è tenuto un party per il lancio del ‘Social Entertainment’ al El Rey Theatre di Los Angeles.

Party al quale per l’occasione hanno partecipato tante star come Justin Timberlake, Pharell William, Robin Thicke, Miley Cyrus, Vanessa Hudgens,  Ashley Tisdale e tanti altri (foto e dettagli all’interno).

Insomma tutti si adeguano e queste tutte le novità che apprendiamo grazie al sito di Wired:

Nome:Partiamo dalla denominazione. È scomparsa la S maiuscola. Un cambiamento che sembra sottolineare la discontinuità rispetto alla versione precedente: “MySpace è morto. Lunga vita a Myspace”, dice Mashable. 

Come funziona:Come fa notare Wired.com, l’esperienza utente, sia sulla piattaforma Web che su quella mobile, è progettata attorno a tre principi chiave: collegamenti, scoperta e possibilitàdi creare. Della versione classica è stato mantenuta la cosiddetta Top 8, che permete di evidenziare i collegamenti preferiti in una posizione privilegiata all’interno del proprio profilo. E, naturalmente, l’attenzione alla musica, che resta il tema centrale di Myspace. 

Connessioni e interazioni:Come con qualsiasi rete sociale, è possibile usare le proprie credenziali Twitter e Facebook per connettersi a Myspace. A differenza della versione tradizionale, le relazioni tra gli utenti sono unidirezionali, come accade su Twitter. Sarà possibile seguire ed essere seguiti dagli altri utenti in modo indipendente. Myspace chiama collegamento un’interazione bidirezionale. Tra l’altro, ci si può connettere anche con entità diverse dalle persone, come generi musicali, canzoni, album e fotografie. Come sottolinea Ali Tahmasbi, vicepresidente marketing di Myspace, “le tue connessioni definiscono chi sei”. 

Design: La grafica è stata completamente riprogettata rispetto alla versione tradizionale: il nuovo Myspace è ora in orizzontale, con molto spazio bianco e caratteri parecchio grandi. Grazie ai feedback ricevuti dagli utenti durante la fase beta, il passaggio al nuovo design è stato reso più graduale, inserendo grandi cartelli e tutorial grafici per aiutare gli utenti a orizzontarsi. 

Radio:È una delle caratteristiche più importanti e innovative. Si chiama My Radio, e permette di costruire una stazione radio che trasmette la musica a cui si è connessi, quella che si è inserita in una playlist o quella che si è ascoltata on-demand. La radio di Myspace non è basata su algoritmi che scelgono le canzoni, come Pandora o iTunes Radio, ma si affida completamente ai propri utenti, come spiega Tim Vanderhooks, uno dei proprietari dell’azienda:

Ci sono moltissimi servizi radio che cercano di risolvere il problema della scoperta di nuova musica attraverso gli algoritmi. Noi abbiamo preso una strada diversa. Abbiamo dato a tuti la possibilità di aprire una propria emittente. Puoi programmare quello che vuoi che ascoltino gli altri utenti. Diventi un vero dj. Anche se non sei Justin Timberlake”.

Tra l’altro, cliccando sulla stazione radio di un musicista, si sente sia la sua musica che queella che lui stesso ascolta: è un modo, secondo Tahmasbi, di rinsaldare la connessione tra artisti e fan.

 Gif:Novità inclusa nell’app Myspace: un programmino per la creazione di Gif animate: “

Sono diventate estremamente popolari”, dice Vanderhooks: “Ma, finora, crearle non era semplice come scattare foto. Ecco perché abbiamo voluto inserire questo strumento”.

Non sembra male come idea. 

Vecchi contenuti: Siamo al punto più dolente. Contro il quale si è scagliato Techcrunch con un’ invettiva veemente e colorita. A quanto pare, Myspace non ha tenuto in nessuna considerazione gli aficionados, i vecchi utenti. I loro blog, con il passaggio alla nuova versione, sono andati completamente perduti. Inaccessibili. Scomparsi.

“Dare l’idea che i vecchi servizi siano completamente inutili non è di buon auspicio per i nuovi servizi”. Sarà difficile, con questi presupposti, sfidare giganti come Facebook e Twitter. In ogni caso, che vinca il migliore. Ovvero, in sostanza, chi ha più utenti.

 Riuscirà a tornare competitivo ed interessare le nuove generazioni prese dalle condivisioni e cinguetti vari?

fonte|Daily Mail 2 – Cele|Bitchy

1 Commento su Le star festeggiano il lancio del nuovo Myspace

  1. :Wink: uh me ne ero quasi dimenticata di Myspace….e quanta bella gente….meno che la Cyrus sempre a voler sembrare una rapper in stile ‘gansta’, ma de che?? :Distort:

commenta questo gossip