ULTIMI GOSSIP & NEWS

Scout Willis in topless per NY contro censura di Instagram

La figlia di Bruce protesta contro Instagram - A fine aprile Rihanna aveva pubblicato su Instagram le sue ultime foto sexy realizzate per la rivista LUI e che la vedevano praticamente col seno e lato b in vista (foto sotto).

Scatti per i quali la famosa piattaforma social poco dopo le aveva sospeso l’account perché aveva violato la loro politica che non tollera foto di nudi.

Cosa che diede non poco fastidio alla popstar che poi appena le fu riattivata la pagina aveva commentato ironizzando sulla cosa. E sul fatto che mentre le sue immagini erano ritenute censurabili tanti altri continuano immagini volgari e a volte anche violente per il loro significato sessuale, mostrandosi in un fotomontaggio che la vedeva decisamente poco sexy e nel quale era sicura che l’avrebbero voluta vedere i suoi censori (ultima foto sotto).

E l’altro giorno a darle man forte è arrivata una protesta molto singolare di una delle figlie di Bruce Willis, Scout (22) che è andata in giro per New York e a fare la spesa praticamente in topless e con solo una gonna fiorata.

Momento che ha fatto immortalare dallo stesso fotografo delle foto ‘incriminate’, Mario Sorrenti e che ha pubblicato su Twitter, dove ora come foto profilo ha proprio una della star con seno in mostra, e scrivendo:

Legale a NYC ma non su Instagram. Cosa Instagram non vuole vedere #FreeTheNipple.

Iniziativa che immediatamente è stata sposata oltre che dalla bellezza delle Barbardos anche da tantissime altre persone, media e chiunque non concordi con le severe leggi di Instagram che recitano:

Non devi postare foto o contenuti violenti, di nudi, di nudi parziali, discriminatorie, illegali, trasgressivi, d’odio, pornografiche e sessualmente suggestive.

Chissà se dopo tutto questo rivedranno le loro politiche e se riusciranno a districarsi tra le foto volgari e quelle che vengono spacciate per ‘nudo d’arte’ o quelle di madri che allattano i loro figli e vogliono condividere gioia o quelle delle malate di cancro al seno che vogliono mostrarsi dopo la loro battaglia, tutte immagini censurate.

La linea sembra sottile e ci vuole poco a confondersi, anche se si tratta di una star, no?

fonte| Twitter Scout WillisTwitter Rihanna

3 Commenti su Scout Willis in topless per NY contro censura di Instagram

  1. Stellavellutata // 4 giugno 2014 alle 01:59 //

    bah, tra tutte le buone cause a cui ci si può votare…mi sembra ci siano cose ben più ingiuste e importanti che non poter pubblicare foto di nudo su Instagram.

  2. mah…sinceramente il nudo (spacciato per artistico) si vede ovunque…perchè non trasgrediscono VESTENDOSI? Sarebbe una novità…

  3. Ah ah ah ah ma dai 😀 e davvero a NY si può uscire così e se invece cammino con bici contromano ti arrestano ??? Bah :O

commenta questo gossip